Di nuovo insieme - meteoblue day 2022

Il primo incontro: il nostro meteoblue day 2022 è stato caldo, interessante e divertente.

È il periodo dell'anno in cui organizziamo il nostro meteoblue day perché essere una squadra forte è la nostra aspirazione. Riunire tutti ci aiuta a creare le basi per trovare soluzioni migliori, fare la differenza e divertirci con quello che facciamo.

Quest'anno siamo andati a Bienne, in Svizzera, dove il lago, il paesaggio e le montagne si fondono con la cultura, la storia e il divertimento.

Il primo giorno abbiamo preso il treno da Basilea a Bienne: alcuni di noi hanno sfruttato il viaggio in treno per dormire, mentre altri si sono goduti la colazione e una comunicazione perfetta. Per noi era importante ridurre al minimo l'impronta di carbonio e, pertanto, tutti i nostri spostamenti sono stati fatti in treno, in bicicletta e a piedi.

Abbiamo controllato i nostri dati di previsione con due settimane di anticipo e abbiamo previsto temperature intorno ai 35 gradi. Più ci avvicinavamo al giorno dell'evento, più la previsione diventava certa e abbiamo dovuto adattarci al caldo (ma se non altro le previsioni erano corrette).

Una volta arrivati ​​a Bienne, abbiamo iniziato con un tour in bicicletta. Avevamo anche dei tandem e abbiamo estratto a sorte per decidere chi avrebbe guidato in tandem con chi. Questa è stata una vera sfida: sincronizzare 2 persone è stato un ottimo esercizio di team building. Dopo 16 km e il pranzo, abbiamo interrotto la gita e abbiamo fatto la stessa strada per tornare indietro, per evitare che il caldo si facesse sentire ancora di più. Tornati in hotel, è arrivato il momento di rinfrescarsi; per fortuna il lago era vicino.

Dopo esserci rinfrescati nel lago, aver fatto un pisolino, giocato a carte e chiacchierato, tutti erano pronti per la cena. Abbiamo trovato una location fantastica con accesso diretto al lago di Bienne, dove ci siamo goduti il cibo e qualche drink la sera.

Il secondo giorno è stato dedicato alla cultura, con la visita al "Museum of Time”. Durante il nostro meteoblue day a Falera due anni fa, avevamo imparato come funzionano le meridiane. La visita al museo ha continuato la storia del tempo. Ci ha permesso di conoscere la storia del cronometraggio e la sua importanza per l'industria svizzera, consentendoci di avere una visione più approfondita del tipo di innovazione realizzabile con intelligenza, dedizione, buona organizzazione e un ambiente favorevole.

Scrivete un commento

Dovete essere registrati per commentare gli articoli
Tornare su