meteoblue

Le previsioni climatiche stagionali per la regione di Ailefroide mostrano la temperatura media mensile e le anomalie delle precipitazioni per i prossimi 6 mesi nel pannello superiore. La previsione è regionale per aree di 100 km per 100 km o più grandi.

La previsione stagionale fornisce caratteristiche climatiche come valori medi o anomalie per un intero mese. Le anomalie sono deviazioni dalla media climatologica. Pertanto, un'anomalia negativa di temperatura e precipitazione indica condizioni più fredde e più asciutte delle condizioni medie. Le informazioni climatiche consentono di dedurre poco il tempo previsto. Assumi un mese con un'anomalia positiva di +1 grado. È molto improbabile che ogni ora di questo mese sia più calda di 1 grado. Uno scenario più realistico è che alcuni giorni sono significativamente più caldi della media, mentre altri sono in media. Soprattutto, potrebbero anche esserci giorni che sono più freddi o anche significativamente più freddi della media, quindi l'anomalia positiva non è affatto una garanzia di avere, ad esempio, nessuna brina.

Una previsione meteo stagionale per un giorno particolare non è tecnicamente possibile: è statisticamente più inaffidabile di una media climatica. La ragione è che il tempo quotidiano è soggetto a oscillazioni più ampie influenzate da eventi su mesoscala o microscala e che i fattori originari non possono essere misurati con precisione, quindi le previsioni meteorologiche giornaliere diventano statisticamente più inaffidabili di una media climatica di circa 10-14 giorni. Probabilmente hai notato la inattendibilità di una previsione meteorologica a 10 giorni e la previsione di diversi mesi è chiaramente più difficile.

Poiché le previsioni stagionali possono essere più o meno affidabili, forniamo i risultati di diverse centinaia di previsioni per stimare meglio una tendenza. Combiniamo tutte le previsioni stagionali calcolate dai maggiori centri e istituzioni mondiali in un Super-Ensemble (ENSEMBLE) che ha maggiori probabilità di essere corretto rispetto alla previsione di una singola istituzione. Se si nota che le previsioni di diversi modelli si contraddicono a vicenda, allora c'è ben poca speranza di prevedere la stagione per quel periodo di tempo. Ci sono alcune regioni e situazioni in cui le previsioni stagionali possono essere abbastanza accurate. Gli esempi più noti sono le situazioni di El Niño e La Niña.

I diversi modelli qui presentati sono calcolati da: l'European Center of Medium Range Weather Forecast (ECMWF), il National Center of Environmental Prediction (NCEP/NOAA), il German Weather Service (DWD), l'UK-MetOffice (UKMO), MeteoFrance (METEOFR), la Japan Meteorological Agency (JMA) e l'Euro-Mediterranean Center on Climate Change (CMCC). I Centri/Agenzie aggiornano le loro previsioni circa una volta al mese, ma non tutti lo fanno contemporaneamente. Pertanto, nel diagramma, indichiamo il periodo di previsione di ogni centro. Noi ricomputiamo l'ensemble ogni volta che uno dei centri aggiorna una previsione.